Museo delle Carrozze

 

Informazioni turistiche
Ingresso da: Piazza Pitti.
Orario di apertura: attualmente chiuso per restauro.
Biglietto d'ingresso: -.

Il Museo delle Carrozze fa parte del complesso di Palazzo Pitti ed è situato nel rondò di destra a fianco della biglietteria. Al momento è chiuso per lavori di restauro.

Storia - Di particolare interesse

 Storia


Nel museo delle carrozze sono conservate le uniche carozze superstiti fra le molte usate dai Lorena e dai Savoia. Le scuderie di Palazzo Pitti erano nel rondò di sinistra mentre in quello di destra, che oggi ospita il museo, si trovava il corpo di guardia.
Il museo è stato riorganizzato nel 1988 e in anni successivi sono state restaurate alcune delle vetture esposte.

Inizio della pagina

 Di particolare interesse


Il museo contiene sette carrozze e tre portantine, più vari finimenti per carrozze. Si tratta di veicoli risalenti al XVII-XIX sec. e caratterizzati dalla ricchezza dei materiali e della lavorazione.
In particolare sono degne di nota tre carrozze in legno intagliato e dorato appartenute a membri della corte del granduca Ferdinando III di Lorena, e una carrozza ricoperta con lamine d'argento dorate e cesellate costruita per Re Ferdinando di Napoli alla fine del XVIII sec. Nel 1865 la carrozza fu usata anche dalla Regina di Portogallo Maria Pia, figlia di Vittorio Emanuele II di Savoia. Molto bella è anche la Berlina di Ferdinando III di Lorena, realizzata nel 1816 e decorata con ricche dorature (da cui il soprannome di Carrozza d'oro), restaurata completamente nel 1992.

Inizio della pagina

« Scheda precedente | Indice del quartiere di Santo Spirito | Scheda successiva »

Home Page | Aggiungi ai Preferiti | Invia questa pagina
AddThis: Bookmark sociale
Copyright © 1999-2019 Niji.Net
Info su questo sito | Per contattarci