Palazzo Capponi delle Rovinate

 

Informazioni turistiche
Dove si trova: in Via de' Bardi.

Palazzo Capponi delle Rovinate è uno dei maggiori esempi di architettura fiorentina del primo Quattrocento. Di fronte al palazzo si trova la collina di San Giorgio, interessata fino a metà del XVI secolo da smottamenti, le «rovinate».

Storia

 Storia


Il palazzo fu fatto costruire agli inizi del XV secolo da Niccolò di Uzzano e dopo che questi morì nel 1432 passò a suo cugino Niccolò Capponi: da allora il palazzo è sempre rimasto proprietà della famiglia Capponi.
La facciata rivolta verso Via de' Bardi è caratterizzata dal bugnato rustico del pianterreno che si ritrova anche in palazzi costruiti successivamente (fra i quali alcuni progettati da Brunelleschi); la facciata rivolta verso l'Arno, invece, risale al XIX secolo ed è opera dell'architetto Giuseppe Poggi.
All'interno del palazzo si trovano saloni affrescati nell'Ottocento e decorati con dipinti del XVII-XVIII secolo, e una piccola cappella (XV-XVI secolo) nella quale è conservata una tavola attribuita a Pontormo (Madonna col Bambino).


Fai clic sulle foto per ingrandirle.

Inizio della pagina

Indice del quartiere di San Niccolò | Scheda successiva »

Home Page | Aggiungi ai Preferiti | Invia questa pagina
AddThis: Bookmark sociale
Copyright © 1999-2020 Niji.Net
Info su questo sito | Per contattarci