Giardino dell'Iris
Vedi anche:

Certini: Bottega artigiana per la lavorazione artistica del ferro battuto.

Chiesa di San Miniato al Monte
Giardino delle Rose
Piazzale Michelangelo

 

Informazioni turistiche
Ingresso da: Piazzale Michelangelo.
Orario di apertura: dal 28 aprile al 20 maggio: ore 10-12,30 e 15-19.
Biglietto d'ingresso: gratuito.

Dal Piazzale Michelangelo si può entrare nel Giardino dell'Iris, dedicato al fiore che è il simbolo di Firenze: sui suoi prati fioriscono iris dagli splendidi colori, creati da appassionati di tutto il mondo.

Storia - Di particolare interesse

 Storia


Il Giardino dell'Iris fu creato nel 1954 su iniziativa di Flaminia Specht e Nita Stross Radicati, due appassionate ibridatrici di iris, che in questo modo diedero un'adeguata cornice al «Premio Firenze», il concorso internazionale per le migliori varietà di iris istituito in quell'anno.
L' assessore alle Belle Arti e Giardini (Piero Bargellini, in seguito sindaco di Firenze) riconobbe l'importanza di questa iniziativa e fece sì che il Comune mettesse a disposizione il cosiddetto Podere dei Bastioni, un terreno incolto sul lato est del Piazzale Michelangelo.


Fai clic sulle foto per ingrandirle.

Il Giardino fu realizzato su progetto dell'architetto G. Zetti e venne inaugurato nel 1957; numerosi coltivatori stranieri vi avevano già inviato loro iris come contributo all'iniziativa e anche il Presby Memorial Garden di Montclair (New Jersey, USA) aveva donato una preziosa collezione di iris storici.
Nel 1967 è stato costruito un laghetto artificiale circondato da un terreno acquitrinoso nel quale fioriscono le Iris giapponesi e Louisiana.

Inizio della pagina

 Di particolare interesse


Il Comune di Firenze, in collaborazione con la Società Italiana dell'Iris, bandisce dal 1954 il Concorso Internazionale dell'Iris «Premio Firenze» al quale partecipano ogni anno oltre 100 ibridatori italiani e soprattutto stranieri.
I rizomi che giungono al Giardino da tutto il mondo vengono coltivati per tre anni prima di essere giudicati da una Giuria Internazionale, che assegna i premi in base a particolari caratteristiche dei fiori. Il primo premio consiste in un Fiorino d'oro, dono dell'Azienda di Promozione Turistica di Firenze. Un premio speciale del Comune è riservato alla varietĂ  di colore rosso la cui tonalità si avvicina di più a quella del Giglio Rosso che è simbolo di Firenze.

Inizio della pagina

« Scheda precedente | Indice del quartiere di San Niccolò | Scheda successiva »

Home Page | Aggiungi ai Preferiti | Invia questa pagina
AddThis: Bookmark sociale
Copyright © 1999-2019 Niji.Net
Info su questo sito | Per contattarci